Contributi di solidarietà temporanei: le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2023

La Legge 29 dicembre 2022 numero 197 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2022 (di seguito “Legge di Bilancio”) prevede, tra l’altro, l’introduzione di un contributo di solidarietà di carattere temporaneo per il 2023 a carico di determinati soggetti operanti nel settore energetico (art. 1 commi da 115 a 119 della Legge di Bilancio) in ragione dello straordinario aumento dei prezzi nel settore energetico (di seguito anche “Nuovo Contributo”).

Il contributo sugli extra-profitti del settore energivoro: criticità e possibili rimedi

Il decreto legge n. 21 del 21 marzo 2022 ha introdotto una misura impositiva straordinaria, definita “contributo a titolo di prelievo solidaristico straordinario” a carico delle imprese che (esercitano l’attività di produzione o rivendita di energia elettrica, di gas metano o di estrazione di gas naturale; esercitano l’attività di produzione, distribuzione e commercio di prodotti petroliferi; importano a titolo definitivo energia elettrica, gas naturale o gas metano, prodotti petroliferi o che introducono nel territorio dello Stato detti beni provenienti da altri Stati dell'Unione europea.

Decreto Biometano – nuovo piano di incentivazione

In data 15 settembre 2022, il Ministro per la Transizione Ecologica ha approvato il provvedimento con la finalità di sostenere la produzione di biometano immesso nella rete del gas naturale, in coerenza con le misure di sostegno agli investimenti previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

La conversione in Legge del Decreto Aiuti: le principali novità in materia di procedure autorizzative per gli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili

Il 14 luglio u.s. il Senato ha rinnovato la fiducia al Governo approvando definitivamente, nel testo licenziato dalla Camera, il disegno di legge di conversione, con modificazioni, del Decreto-legge n. 50 del 17 maggio 2022, pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 15 luglio 2022 serie generale - n. 164 (anche conosciuto come il “Decreto Aiuti”).

La transizione energetica passa anche per la pubblica amministrazione: il punto della situazione

Il potenziale dell’efficienza energetica, attesa anche la crescente esigenza di definire alternative all’approvvigionamento di gas, è al centro del dibattito pubblico nazionale e rappresenta uno dei pilastri del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza nella prospettiva più ampia degli obiettivi di transizione ecologica imposti a livello europeo e nazionale.

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – Ministero della Transizione Energetica, pubblicati i bandi per il finanziamento della produzione di idrogeno verde

In data 23 marzo 2022, il Ministero della Transizione Energetica (il “MITE”) ha pubblicato l’avviso pubblico finalizzato alla selezione di proposte progettuali inerenti alle attività di ricerca e sviluppo, da finanziare nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (“PNRR”), in materia di idrogeno (il “Bando”).